$
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni personali

Termini

Totale Donazione: $100

radici morali Melfi
Conferenze

Radici morali: quarto incontro su Manlio Rossi-Doria

Quarto incontro del ciclo di conferenze “Radici morali” dedicato alla figura di Manlio Rossi-Doria

Organizzato da Associazione e Fondazione “Francesco Saverio Nitti” e dal Dipartimento di Scienze umane dell’Unibas: “RADICI MORALI”, MANLIO ROSSI-DORIA PROTAGONISTA DEL QUARTO INCONTRO

Il seminario si terrà sabato 26 febbraio (ore 17.00) presso la sala consiliare “Nitti-Bovet” del comune di Melfi

Sarà Manlio Rossi-Doria, economista, politico, studioso del Mezzogiorno, il protagonista del quarto incontro di “Radici morali”.

Giunto alla seconda edizione, il ciclo di seminari – dedicato a donne e uomini nella secolare costruzione del futuro dell’Italia e dell’Europa – è organizzato da Associazione e Fondazione Nitti unitamente all‘Università degli Studi della Basilicata e rientra nei “Percorsi di eccellenza” del Dipartimento di Scienze Umane dell’Unibas.

Il format dell’iniziativa prevede il diretto coinvolgimento degli studenti del Corso di laurea magistrale in Storia e civiltà europee dell’ateneo lucano.

Saranno gli studenti Gerardo Nolè e Saverio Maria Moliterni a rivolgere domande al relatore dell’incontro, Guido Fabiani presidente del Centro Richerche Economiche e Sociali “M. Rossi-Doria” Roma Tre e già rettore dell’ateneo, che sarà introdotto da Stefano Rolando, presidente della Fondazione “Francesco Saverio Nitti”, mentre le conclusioni saranno affidate a Donato Verrastro, docente di Storia Contemporanea all’Università degli Studi della Basilicata.

L’evento si terrà sabato 26 febbraio, alle 17, presso la sala consiliare “Nitti-Bovet” del comune di Melfi.

Al seminario, che sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine facebook dell’Associazione e della Fondazione Nitti, si accede con green pass e mascherina nel rispetto delle vigenti normative anti covid-19.

Condividi!

Leave A Comment

Your Comment
All comments are held for moderation.